L’antica tenuta della famiglia baronale Negri si estende, intorno alla casa colonica La Corte, per 12 ettari, di cui ha 8 a noccioleto biologico, circondato da antichi castagni e noci, il resto a vigna, orto e giardino.

Intorno alla casa colonica potrete perdervi nei colori e nei profumi del nostro grande giardino, articolato in tanti angoli, anche su piani diversi, ricco di piante floreali e fiori, dalle azalee alle ortensie, dalle margherite ai gerani, dai gelsomini agli iris, dall’agapanto all’aloe.
In un angolo molto speciale, troverete lo stagno delle ninfee, con piante acquatiche (oltre alle ninfee) gli iris e le calle palustri: altre piante galleggianti sono molto importanti perché impediscono la crescita e lo sviluppo delle alghe, filtrano i raggi del sole e, quelle che sviluppano fiori, sono molto decorative; tra queste la Salvinia Natans, l’Eichornia Crassipes, l’Aeshynomene Fluitans. Altre piante indispensabili sono quelle ossigenanti, perché mantengono pulita e inodore l’acqua: la Cabomba Caroliniana e l’Egeria Densa. Soprattutto siamo orgogliosi, nel nostro giardino, delle speciali rose antiche e preziose, da noi coltivate, in angoli diversi per soleggiamento e umidità, con l’assistenza costante e la cura amorevole del produttore, il cultore di rose antiche e preziose Carmine Palmese di Domicella. Potrete così ammirare le splendide Aimèe Vibert, la rigogliosa Banksiae Lutea, che si sta allargando a pergola, la profumatissima Cornelia, la vigorosa ma delicata Li Jang Rose, le Mme Isaac Pereire e May Queen, morbide e leggere come peonie.
Gallery Rose Gallery


Il giardino ospita una deliziosa piscina, riservata agli ospiti delle camere, intorno alla quale si trovano una sauna, un punto ristoro ed un grande barbecue, per piacevoli grigliate e serate suggestive con musica e danze.

Sauna e Bagno Turco
In una casetta di legno, attorno alla piscina, ci sono una sauna finlandese con stufa a legna e una doccia scozzese per un relax particolare al ritorno da impegnative giornate di visite archeologiche o paesaggistiche nei dintorni.



Gallery



Dal nostro orto arrivano sulle tavole del ristorante per i nostri clienti, genuini prodotti, secondo la stagione: pomodori, zucchine, melanzane, insalate, peperoni, piante aromatiche, e poi zucche, broccoletti, patate, cipolle.

Nella piccola, vigna antica, c’è un mix di uve accumulatesi nei tempi, da cui traiamo un piccolo vino rosso per chi lo ama fatto come una volta.



Gallery


Monica Negri ha da sempre un grande amore per gli animali, e per la gioia dei suoi ospiti, in particolare dei bambini, cura con sollecitudine quotidiana, in comode casette di legno, l’asinella Serafina, le caprette, le daine, le galline, le papere ed i conigli.

In particolare, dopo la colazione, assieme ai bambini ospiti scende a portare il mangime ed il fieno ai quadrupedi e le carote ai conigli.

È arrivato ‘nu Babà, cucciolone di Labrador giocherellone, buono e dolce, la passione di tutti i bambini ospiti nell’agriturismo!


Gallery



Nelle circa 7000 vecchie piante di nocciole, coltiviamo la tonda di Giffoni IGP, la dolce e rotonda nocciola di Campania, per fare piatti salati, come risotto con zucca, funghi e spolverata di nocciole, oppure piatti dolci, come la negrella (caprese alla nocciole), croccante oppure amaretti.

Gallery